Opzioni Binarie Range

0

Negli ultimi anni, grazie alla considerevole diffusione dei computer e della rete di internet, è possibile effettuare molte operazioni nei settori più diversi, semplicemente avendo un dispositivo elettronico ed una connessione. Il settore economico-finanziario è uno degli ambiti in cui si è visto un incremento considerevole di questo tipo di attività, da qui la nascita anche del cosiddetto trading online. Questo appunto non è altro che l’effettuare operazioni di investimento o speculazione su diversi prodotti finanziari e mercati, dalle azioni alle valute, passando per i titoli. E l’ambito delle opzioni binarie risulta essere tra quelli dove più si effettuano speculazioni o investimenti.

Esistono diverse tipologie di tali opzioni su cui è possibile investire o speculare appunto, così come sono varie le strategie che si possono intraprendere in questo settore particolare del trading online per cercare di ottenere profitti e possibilmente anche consistenti. Tra le opzioni binarie esistenti, sia pur non molto utilizzata rispetto ad altre più celebri, vi è quella cosiddetta “Range” o “Intervallo”. Andiamo ad approfondire meglio questo genere di opzioni.

Queste si distinguono dalle altre in quanto il trader dovrà prevedere se la quotazione di un bene, quindi un’azione, un titolo, una valuta o altro, resterà all’interno di un certo intervallo (o range) di prezzo indicato dal broker oppure lo supererà, verso il basso o verso l’alto. Il tutto entro un certo tempo prestabilito e quindi una scadenza temporale. In caso di previsione esatta si otterrà un profitto, oltre all’investimento iniziale, altrimenti si subirà la perdita di quest’ultimo.

Innanzitutto possiamo scegliere il tipo di mercato e di bene su cui effettuare questa operazione: tra quello valutario, delle materie prime, azionario o altri. Optiamo a titolo esemplificativo sul primo e quindi sulla coppia di valute Euro/Dollaro. Una volta effettuata tale scelta, si deve indicare la scadenza temporale, che in genere va da alcune decine di minuti fino ad alcune ore. Adesso non resta che indicare se la quotazione della nostra coppia di valute resterà all’interno dell’intervallo (scelto dal broker) oppure lo oltrepasserà.

Se, ad esempio, la quotazione Euro/Dollaro è di 1,8550 alle ore 12, si può prevedere e quindi scommettere che possa restare o meno entro l’intervallo tra 1,8500 e 1,8600, alla scadenza delle ore 13. Nel caso in cui la nostra previsione è esatta, avremo ottenuto una certa percentuale di profitto (conosciuta sin dall’inizio dell’operazione), altrimenti si avrà avuto la perdita dell’investimento iniziale effettuato.

Alla fine, le opzioni di scelta possibili del trader sono soltanto due: dentro o fuori l’intervallo prestabilito. Naturalmente, per avere maggiori possibilità di profitto da parte dei diversi soggetti, si rende necessario conoscere bene sia il mercato prescelto, il suo andamento, ma anche alcuni tipi di analisi e strumenti utili in questo settore.

CONDIVIDI SU:

Leave A Reply

Altro... Economia
Thumbnail for 251737
Mediaset investe nel portale nell’app dei professionisti a chiamata

Chiudi