Le migliori app per verificare copertura RCA

0

Con l’abolizione dell’obbligo di esporre il tagliando assicurativo sul parabrezza, si sono purtroppo moltiplicate le truffe e il proliferare di assicurazioni auto false e inesistenti; truffe che malauguratamente sono riconducibili anche ad alcuni tipi di assicurazione auto low cost, che si possono evitare consultando il sito dell’IVASS (l’istituto nazionale di vigilanza sulle assicurazioni). Al momento del sinistro resta, comunque, il dubbio che l’assicurazione della controparte sia regolare o no. La tecnologia arriva in soccorso grazie a delle app per smartphone messe a punto per verificare se la polizza assicurativa è valida oppure no, ottenendo risposte in tempi rapidi e con un click.

Quali sono le migliori app di verifica della RCA

Le app di verifica e controllo della RCA non nascono certo per soddisfare una curiosità, ma sono state sviluppate per andare incontro alle esigenze degli automobilisti e delle forze dell’ordine che in caso di sinistro devono verificare in tempi rapidi l’autenticità di una polizza assicurativa. il loro funzionamento è molto semplice: è sufficiente inserire il numero della targa di cui ci interessa conoscere lo stato di copertura assicurativa e avviare la verifica. Le app attingono le informazioni dai database nazionali.

  • Altolà: è un’app disponibile per il momento solo sui dispositivi iOS e si può scaricare gratuitamente dall’Apple Store. Il controllo è istantaneo, aggiornato grazie alla consultazione degli archivi geolocalizzati e fornisce indicazioni anche se si stratta di veicolo rubato.
  • Controllo veicoli free: questa applicazione viene sviluppata appositamente per le forze dell’ordine e non era stata pensata per la divulgazione di massa. Tuttavia è stata “liberalizzata” ed è scaricabile gratuitamente e compatibile con tutti i dispositivi Android. L’app è collegata al database online del Ministero dei Trasporti e della Polizia di Stato; inserendo il numero di targa è possibile risalire ai dati del veicolo e se è rubato o non assicurato. L’applicazione permette anche di avviare la ricerca inserendo il numero di telaio o il numero CIC per i ciclomotori. Sebbene sia collegata a un database ufficiale, i dati non sono aggiornati in tempo reale e pertanto non coincidono con gli archivi operativi; l’app infatti viene aggiornata sempre con qualche giorno di ritardo e ha solo uno scopo informativo e non legale, per cui il dato riportato sull’app potrebbe essere non corretto qualora l’automobilista abbia provveduto nel frattempo al pagamento della polizza.
  • Verifica RCA Italia: esistono due versioni, una a pagamento PRO a 1,99 € e una gratuita. La funzione di base è garantita in entrambe con la possibilità di inserire il numero di targa per verificare la presenza di copertura. Nella versione PRO è inoltre possibile controllare le targhe estere, in particolare quelle bulgare, rumene e lettoni, e capire se sono rubate, oltre ad una serie di altre informazioni come la cilindrata, la potenza, i cavalli, la marca, il colore. Tra i servizi collaterali di questa app nella versione PRO anche la possibilità di avere un promemoria sulla scadenza dei bolli della propria autovettura, delle revisioni e delle assicurazioni in atto. Disponibile per dispositivi Android.
  • IPatente: è un’app sviluppata dal Ministero dei Trasporti ed è compatibile per dispositivi Android e iOS, scaricabile gratuitamente. Poiché è l’app ufficiale della Motorizzazione Civile, la possono utilizzare solo gli iscritti al Portale dell’Automobilista. L’aggiornamento è costante e quasi in real time. Tra i servizi, oltre alla verifica delle targhe e delle coperture assicurative anche quello del calcolo dei punti sulla patente.

Aci Space, l’app per il controllo dei veicoli assicurati

Aci Space è un software elaborato dall’Automobile Club d’Italia con lo scopo di fornire informazioni utili sulla mobilità sicura, ivi inclusa la verifica delle coperture assicurative dei veicoli circolanti. Si basa su sei diversi servizi:

  1. Around me, grazie alla geo-localizzazione permette di individuare i punti di interesse in base alla propria posizione;
  2. SOS per assistenza stradale o medica;
  3. Infortarga per ottenere informazioni sui veicoli circolanti (classe Euro, potenza, cilindrata, modello, assicurazione, tassa di proprietà) a partire dall’inserimento del numero di targa.
  4. MyCar per gestire gli aspetti amministrativi nella gestione della propria auto o moto (pagamenti bolli, certificati di proprietà, scadenze, revisioni);
  5. ACI&Co per accedere alle news ACI per l’automobilista informato;
  6. Club, un servizio che contiene offerte e proposte anche per automobilisti non soci ACI.
CONDIVIDI SU:

Leave A Reply

More in Tecnologia
Giochi per Smartphone
Dungelot: Shattered Lands gioco di avventura per Android
Come creare un sito web
Come nasce un sito web

internet-service
Che cosa è oggi Internet

Close