Mtb, delle App per divertirsi col cicloturismo

0

Al giorno d’oggi, gli appassionati di mountain bike possono praticare la loro attività avendo un’ampia scelta di mezzi, accessori e luoghi. Per quanto riguarda i primi, esistono diversi siti, come ad esempio https://www.accessori-mtb.com/, dove oltre ad avere utili consigli su bici, abbigliamento e scarpe, vi sono anche notizie ed aggiornamenti su tutto ciò che riguarda il mondo mountain bike.

Per quanto riguarda i percorsi o i luoghi da visitare, invece, si può fare affidamento sulle proprie esperienze personali oppure sui consigli degli amici o, ancora, sulla tecnologia. Questa, negli ultimi anni, ha fatto passi da gigante ed ha permesso, tramite smartphone e programmi o app specifiche, di poter avere informazioni utili su itinerari o località da scoprire. Ecco quindi alcuni consigli su delle app interessanti e gratuite per il divertimento degli appassionati di mountain bike e di cicloturismo.

Un percorso alla scoperta delle Dolomiti

L’area e l’itinerario dell’app “Ciclabile Dolomiti” è quello che si snoda lungo appunto la ciclabile tra Dobbiaco e Calalzo di Cadore, tra le province di Bolzano e Belluno. Il percorso ricalca la vecchia ferrovia delle Dolomiti, ora trasformata in tracciato ciclistico, e diviso in quattro tappe o parti. Questa app comunque è di facile utilizzo e molto completa. Infatti, per ogni parte in cui è suddiviso il percorso, vi sono immagini dei luoghi, con descrizioni ed informazioni su dove dormire o mangiare o dei servizi presenti.

Cicloturismo cittadino in Europa

Un’utilissima e bellissima app quella di “Bike City Guide“, tuttavia con alcune pecche. Tra queste troviamo l’assenza sia della nostra lingua tra le disponibili e sia di località italiane nei diversi luoghi proposti. Infatti, questa app consente di scegliere una città di alcuni Paesi europei (tra Austria, Svizzera, Spagna, Francia, Germania, Belgio e Olanda), di scaricarne un “pacchetto”, tuttavia non tutti gratuiti, e dove si trovano informazioni utili, itinerari e attrazioni della località prescelta.

Un giro tra le bellezze di Torino e dintorni

Coloro che amano il capoluogo piemontese ed il cicloturismo non possono perdersi l’app “Corona in bici“, che offre un itinerario ad anello, lungo circa 90 chilometri, tra piste ciclabili e percorsi secondari e che unisce le residenze reali e diversi parchi dell’area torinese. Molteplici le informazioni offerte, da quelle relative alle località visitate ai servizi disponibili in ciascuna di esse o, addirittura, al tipo di fondo stradale presente sui vari percorsi o itinerari.

Pedalare lungo il percorso del Livenza

Gli appassionati delle mountain bike, della natura e dei corsi d’acqua ameranno sicuramente l’app “Livenza da scoprire“, che permette di percorrere un itinerario ciclabile alla scoperta di questo fiume, che parte dal Friuli Venezia Giulia e sfocia in Veneto, e del territorio attorno ad esso. Tanti i consigli e le informazioni utili fornite: mappe, luoghi da visitare, servizi offerti, il tutto suddiviso anche in base alle diverse tappe del percorso.

CONDIVIDI SU:

Leave A Reply