Come vestirsi per una serata di gala

0

Una serata di gala è un evento eccezionale, in cui è richiesto un dresscode specifico per eventi importanti o solenni come un ricevimento, una festa di compleanno importante con ingresso ufficiale nella società e ballo annesso, un evento di beneficenza rilevante, un’inaugurazione, un kick off aziendale. Eventi simili hanno luogo in altrettanto location esclusive, come per esempio Villa Miani a Roma, una prestigiosa villa scelta per festeggiare l’Oscar a Sorrentino per il film la Grande Bellezza riproducendo in pieno l’atmosfera del film e lo scollamento tra una Roma dei ricchi e quella della gente comune che vive la città nel quotidiano. Quando, dunque,  si riceve un invito per una serata di gala, in un ambiente sofisticato, occorre vestirsi adeguatamente, anche se le indicazioni di massima sono già riportate nell’invito stesso.

Il dresscode di una serata di gala

Uomini e donne che ricevono un invito per partecipare ad una serata di gala devono solo preoccuparsi di rispettare due regole di base: le buone maniere e il buon gusto. Bando alle mise esagerate per le donne e a colori alternativi al nero o al blu notte per l’abito da uomo. Gli invitati devono essere impeccabili, il look accuratamente studiato, senza tralasciare i dettagli dall’acconciatura agli accessori.

Anche se per gli uomini è più “facile” individuare la tipologia di abito da indossare, molta cura deve essere prestata al portamento, all’acconciatura, alla cura della barba (per chi porta la barba) o di un viso ben rasato, alla scelta dei gemelli e degli accessori non troppo vistosi o che ostentino la propria posizione sociale (orologi, collane, bracciali, spille all’occhiello), la scelta delle scarpe appropriate all’abito nella tinta e nel materiale, attenzione a non evidenziare o ostentare tatuaggi e piercing che si intravedono dalle parti scoperte (collo, mani, polsi, orecchie, sopracciglia).

Per le donne il discorso è più articolato perché le possibilità di scelta di abiti e accessori si moltiplicano a cominciare dall’abito che per le serate di gala deve essere rigorosamente lungo e coprire le caviglie, un accenno di strascico è ammesso purché non crei disagio e impaccio nei movimenti alla donna e a coloro che le stanno a fianco e che si abbini ad un abito avvolgente e avvitato. Bandito l’abito a palloncino, stile Principessa Sissi, almeno ché non sia espressamente richiesto (come nel caso del Ballo delle Debuttanti). L’abito può contenere lustrini, o ricami in strass o applicazioni in paillettes purché discreti e appropriati allo stile dell’abito scelto. Le scollature profonde e le spalle scoperte sono out, almeno a inizio serata, per cui è ideale un abito con una scollatura moderata e le spalle coperte da un copri spalle o uno scialle avvolgente che impreziosisce l’abito.

Le scarpe devono abbinarsi all’abito scelto, rigorosamente con il tacco, solitamente il colore nero va bene su tutto tranne che su abiti nelle varie sfumature del marrone e del blu. No a zeppe, ballerine o stivali.

La borsa è d’obbligo, purché sia una pochette. Maxi bag, cartelle e tracolle sono assolutamente fuori luogo e di pessimo gusto.

Gli accessori si devono abbinare all’abito: se è sfarzoso e già riccamente decorato, orecchini, collane e bracciali devono essere ridoti al minimo; se l’abito è semplice e senza fronzoli, qualche gioiello può contribuire ad esaltarlo e dare luce e brillantezza alla mise scelta. Ovviamente i gioielli devono essere veri, no a falsi o bigiotteria.

Per quanto riguarda il trucco e l’acconciatura entrambi devono essere eleganti, ordinati, ma non vistosi. Evitare acconciature cotonate, con strass o applicazioni tra i capelli. Un’acconciatura morbida e raccolta è ottimale, l’importante è non sembrare spettinate o disordinate. Il trucco deve essere un po’ marcato rispetto al solito, in particolar modo gli occhi che vanno esaltati con uno smokey, sottolineati con mascara e eyeliner. Il rossetto deve, invece, essere abbinato alla propria carnagione e non all’abito, inoltre il rosso non è portabile da tutte.

rule-6

CONDIVIDI SU:

Leave A Reply

Altro... Lifestyle
Gli stili della moda occidentale
Chiudi