Stati Uniti, il “killer del Golden State” confessa 13 omicidi

0

Si è dichiarato colpevole di 13 omicidi Joseph James DeAngelo, “il killer del Golden State” che ha terrorizzato la California per oltre 20 anni anche con stupri e rapine. L’ex agente di polizia, oggi 74enne, era stato arrestato nel 2018. Fino ad ora era rimasto in silenzio ma Vai all’articolo originale

Fonte: La Repubblica – esteri

CONDIVIDI SU:

Leave A Reply

More in Esteri
Thumbnail for 641517
Coronavirus nel mondo. Usa, boom di casi negli Stati del Sud: richiudono bar, cinema e spiagge

Thumbnail for 641519
Sanzioni al Venezuela: Maduro caccia l’ambasciatrice Ue a Caracas

Thumbnail for 641507
Recovery Fund, il pressing di Merkel e Macron: “L’Europa ne ha bisogno”

Thumbnail for 641489
Israele, piano di annessione: Gantz sfida Netanyahu e non esclude un rinvio

Close