Ape sociale, la protesta del patronato Inca: “Inps troppo rigida, flessibilità in fumo”

0

ROMA– Allarme dell’Inca, il patronato della Cigl: l’Inps sta respingendo molte domande di accesso all’Ape sociale arrivate entro luglio, a causa di una “interpretazione eccessivamente restrittiva delle norme”. L’Inps ha ricevuto entro il 15 luglio 66.409 domande nel complesso per l’Ape (39.777 per l’Ape sociale e 26.632 per Vai all’articolo originale

Fonte: La Repubblica – Economia

CONDIVIDI SU:

Leave A Reply

Altro... Economia
Thumbnail for 309794
Padova, legge marocchina applicata per divorzio consensuale

Thumbnail for 309382
Carte di credito: ecco perché siamo ancora esposti agli hacker

Thumbnail for 309125
Quei bus un po’ meno low cost, in un anno prezzi aumentati di un terzo

Thumbnail for 309038
Sovrapprezzi in bolletta di luce e gas, multe Antitrust da oltre 900mila euro

Chiudi