“Per noi che eravamo sul Morandi saranno sempre le 11.36”

0

GENOVA – “C’è tutto il brutto e tutto il bello possibile”, nel racconto che fa della tragedia di ponte Morandi “Genova ore 11,36”, il nuovo docufilm dedicato al crollo che un anno e un mese fa sconvolse il mondo. Gianluca Ardini, il ventinovenne genovese che sotto Vai all’articolo originale

Fonte: La Repubblica – Cronaca

CONDIVIDI SU:

Leave A Reply

Altro... Cronaca
Thumbnail for 492221
Festival dell’Aquila, la curatrice: “Io insultata sui social, e i lavoratori non sono mai stati pagati”

Thumbnail for 492219
Beppe Convertini sbarca su Linea Verde: “Entrerò in punta di piedi, spero di convincere il pubblico” | INTERVISTA

Thumbnail for 492215
Bocciato due volte, la scuola nega l’ingresso ad un alunno 13enne

Thumbnail for 492211
Migranti, la Germania apre all’Italia. Il ministro Seehofer: “Disposti a prenderne il 25%”

Chiudi