Novità in arrivo per raddoppiare la potenza del fotovoltaico.

0

Le scoperte legate al mondo del fotovoltaico sono in continua evoluzione l’ultima frontiera prevede l’utilizzo din un’antenna composta da gelatina, per aumentare l’efficienza energetica dei pannelli solari in commercio.

Proteine del sangue e noci di cocco il futuro dei pannelli solari passa da qui.

Proteine del sangue e noci di cocco, sono questi gli ingredienti principali utilizzati per sviluppare un’antenna di gelatina, in grado di aumentare la raccolta dell’energia proveniente dal sole.  La continua ricerca  degli adetti al lavoro è  da tempo concetrata sulle  potenzialità di piccoli fotodiodi o dispositivi similari per catturare i fotoni che colpiscono i moduli. In quanto, in  base  al semiconduttore usato, alcune lunghezze d’onda sono ancora oggi proibite alle celle solari classiche, che non riescono così a sfruttare al massimo delle capacità l’energia solare.

In base a quanto riportato dagli studiosi dell’università del Connecticut l’antenna composta da gelatina permette di assorbire una porzione di spettro luminoso che viene solitamente inutilizzato. Il dispositivo ideato con emoproteinee acidi grassi delle noci di cocco, cattura i fotoni blu e abbassa il livello energetico, affinché questo possa produrre elettroni insieme al silicio. In pratica queste  sostanze unite a dei coloranti formano una gelatina, che posta sopra una cella Gratzel (cella fotovoltaica organica) aumenta l’assorbimento dei fotoni, che solitamente non vengono utilizzati, e porta ad un elevamento dell’efficienza energetica.

Ovviamente il progetto è ancora in fase di sviluppo e l’obbiettivo è proprio quello di  stabilizzare la miscela e renderla applicabile alle unità in silicio.

Fotovoltaico

Nel mondo, la potenza del fotovoltaico installata fino ad oggi arriva a 177 GW e vede in testa potenze come la Cina, il Giappone e gli Stati Uniti. Sono questi i dati riportati per il 2014 sul report “Snapshot of Global PV Markets 2014” della International Energy Agency  e che vede l’Italia quarta come capacità cumulativa.

Negli ultimi anni  , l’Europa  conta il59% di nuove installazioni, il 60% dei nuovi impianti sono stanti installati in Asia. Anche se bisogna sottolineare come nuovi mercati del vecchio continente abbiano deciso di aumentare la loro energia pulita. Parliamo del Regno Unito che ha impiantato 2,3 GW di nuova potenza, seguito dalla Germania e dalla Francia.

L’Italia è la quarta potenza al mondo nell’energia solare

Per quanto riguarda invece la nostra penisola i dati riportati dall’ International Energy Agency attestano che nel 2014 sono stati installati tra i 700 MW e l’1,4 GW di potenza. Mentre il dato della potenza cumulativa dovrebbe aver superato i 19 GW. Ci confermiamo quindi come la nazione in cui il solare contribuisce in maniera evidente, soddisfando il 7,9% della domanda elettrica, quando nel resto dell’Europa la media si aggira intorno al 3,5%.

Anie Rinnovabili, associazione legata a Confindustria in un documento ha inoltre sottolineato come in questo settore vi sia stato nell’ultimo anno un investimento incentrato verso impianti di piccola dimensione. Grazie soprattutto alle detrazioni Irpef di cui godono gli edifici residenziali per impianti compresi tra i 3 e i 6 GW di potenza. Così il 60% della potenza installata è stata rappresentata nell’ultimo anno da impianti fino a 20 MW, con la possibilità di ammortizzare i costi nel giro di cinque anni, grazie alle detrazioni.

Perchè installare un impianto fotovoltaico

Per chi ancora fosse titubante sull’utilizzo di energie rinnovabili elenchiamo alcuni punti che sottolineano i benefici del fotovoltaico:

  • La possibilità di usufruire di detrazioni fiscali;
  • contribuire a sostenere l’ambiente circostante;
  • ogni utente avendo collegato l’impianto fotovoltaico alla rete elettrica può produrre e consumare energia elettricanel momento in cui questa viene prodotta;
  • la possibilità di vendere energia prodotta in eccesso.

Per cui, è chiaro che l’energia del futuro tende a sfruttare tutte le risorse disponibili e che vengono offerte dalla natura, per cercare di preservare l’ambiente circostante e permettere ai cittadini anche un considerevole risparmio.

CONDIVIDI SU:

Leave A Reply

Altro... Casa
consulenza-tecnica-cop
Il Perito immobiliare della Banca

vendere-casa-ereditata
Quando erediti una casa come suddividerla in parti uguali?

credito-imposta
Prima Casa: Bonus Fiscale

Chiudi